Se Dio, perché il Coronavirus subtitles

- Questo perché la domanda, spesso viene posta, dai filosofi sulla sedia, e alcuni di noi potrebbero anche aver posto una domanda in quel modo a volte nella nostra vita, ma nessuno lo chiede la domanda in quel modo in questo momento, questo perché viene chiesto con vera emozione, e per molte persone, anche con disperazione. Cerco sempre di ricordare che la prima conversazione Ho mai avuto a che fare con la sofferenza, dopo essere diventato cristiano negli anni del college, era con mia zia Regina, e lei mi ha parlato di alcune gravi sofferenze nella sua vita e nella vita di suo figlio, mio ​​cugino, Charles, e dopo che l'ho ascoltata parlare di questo, all'epoca ero più interessato alla domanda, la domanda filosofica e l'interrogante, e ho iniziato subito a vomitare alcune delle mie spiegazioni filosofiche perché Dio potrebbe permettere a Carlo di aver sofferto e mia zia Regina mi ascoltava con molta grazia e poi alla fine, disse, ma Vince, che non mi parla come una madre, e ho sempre cercato di ricordare quella linea quando si cerca di rispondere a questo tipo di domanda. Gesù era molto meglio di me nel ricordare quel sentimento quando il suo buon amico Lazzaro era malato, Gesù ha aspettato un paio di giorni prima che andasse a vederlo, e Lazzaro finì per morire prima che Gesù arrivasse lì, e leggere tra le righe e il passaggio, Maria e Marta non erano troppo colpite, Le sorelle di Lazzaro e loro dissero: Gesù, perché non sei venuto prima, se tu fossi stato qui, nostro fratello sarebbe ancora vivo, cosa hai da dire e come cristiano, Credo in quel momento, Gesù avrebbe potuto dare una spiegazione, ma non lo fece. Il testo dice che Gesù pianse. Questo è il verso più breve della Bibbia, ed è molto importante per me come cristiano, prima di tutto, Dio piange per la sofferenza di questo mondo, e questa deve essere anche la nostra prima risposta. Dirò un paio di altre cose, ma per favore, sentiti fuori per dirlo ciò non intende in alcun modo essere una risposta esaustiva a questa domanda. Penso che sia interessante, quando parliamo di qualcosa come il Coronavirus. In filosofia, sarebbe indicato come "male naturale". E quella in sé è una terminologia interessante, potresti pensare che sia un ossimoro, potresti pensare se è veramente naturale, se è solo come dovrebbe essere, se è solo il modo in cui la fisica dovrebbe operare, è davvero malvagio? Puoi ottenere una categoria morale come il male da qualcosa che è solo fisico e naturale? E se è malvagio, allora è davvero naturale? Se è veramente malvagio, non lo renderebbe innaturale, e non naturale, e quindi è una terminologia interessante, Mi trovo a chiedermi se effettivamente quella classificazione, se punta verso Dio, piuttosto che lontano da Dio. Se punta verso un legislatore morale chi può essere il fondamento di uno standard morale di più realtà che ci può procurare una categoria come il male morale. E anche, verso una narrazione questo ha un senso del fatto che questo sembra molto innaturale, non sembra che sia così le cose dovrebbero essere. Un'altra prospettiva che vorrei aprire qui, sono quei mali naturali, non sono intrinsecamente malvagi in se stessi. Se hai un tornado e lo stai guardando da una distanza di sicurezza, può essere maestoso da vedere, può essere bello da vedere. Se metti un virus al microscopio, potrebbe essere bello da vedere, e c'è persino una categoria di virus, virus amichevoli, ne abbiamo bisogno nel nostro corpo. La stragrande maggioranza dei virus non sta ottenendo risultati negativi o avere un buon risultato, e in effetti, se non avessimo virus nel mondo, i batteri si replicerebbero così rapidamente che avrebbe coperto l'intera terra e nulla potrebbe abitare sulla terra, incluso noi. Solleva la domanda: È il problema le caratteristiche fondamentali e naturali del nostro universo, o è il problema il modo in cui stiamo funzionando nel nostro ambiente? Potrebbe essere che non stiamo funzionando, i nostri corpi, come dovremmo nell'ambiente in cui ci troviamo. Quando un bambino selvaggio viene portato fuori da tutta la comunità, fuori da ogni relazione, quella quella bambina è stato progettato per, il bambino non funziona correttamente nel suo ambiente. Potrebbe essere il caso che noi, come umanità, nel suo insieme, vivono separati dall'esterno del contesto della relazione a cui eravamo maggiormente destinati, e non stiamo funzionando correttamente nel nostro ambiente. C'è molto altro da dire su questo argomento, Aprirò un altro angolo, solo per la tua considerazione. Spesso quando pensiamo alla sofferenza, ci pensiamo così: Ci immaginiamo in questo mondo, con tutta la sua sofferenza. Quindi ci immaginiamo in un mondo molto diverso, senza sofferenza, o molto meno sofferenza, e poi ci chiediamo a noi stessi, bene sicuramente, Dio avrebbe dovuto farmi nell'altro mondo. Pensiero ragionevole, ma potenzialmente problematico, perché non abbiamo mai posto la domanda: Saremmo ancora io e te e le persone che amiamo in quel mondo molto diverso che pensiamo di desiderare che Dio abbia fatto. In un momento di frustrazione con mio padre, questo non accadrà mai, papà, ma in un momento di frustrazione con mio padre, Vorrei che mia madre avesse sposato qualcun altro. Potrebbe essere stato più alto, come Abdu, potrebbe essere stato più bello, come Abdu, Sarei stato meglio, Potrei pensare in questo modo, ma poi dovrei fermarmi e realizzare non è il modo giusto di pensare, se mia madre avesse chiuso con qualcuno diverso da mio padre, non sarei stato io ad esistere, sarebbe stato un bambino completamente diverso chi è venuto per esistere. Bene, ora immagina di cambiare non solo quel piccolo pezzo di storia, ma immagina di cambiare strada l'intero mondo naturale opera. Immagina se non fossimo mai sensibili alle malattie, o immagina se la tettonica a zolle non si è comportata bene come hanno fatto se le leggi della fisica aveva subito una riprogettazione, Quale dovrebbe essere il risultato? E penso a uno dei risultati è che nessuno di noi sarebbe mai vissuto e come cristiano, Non credo che a Dio piaccia quel risultato perché penso una delle cose apprezza questo mondo, anche se penso che odia la sofferenza al suo interno, è che è un mondo che ti ha permesso di esistere, e mi ha permesso di esistere, e permesso per ogni persona che vediamo camminare per strada per esistere, Credo che Dio ti intendesse prima della fondazione del mondo, che ti ha unito nel grembo di tua madre, che ti conosceva prima che tu nascessi, Ti desiderava e questo era un mondo che ti ha permesso di esistere e di essere invitato in una relazione con Lui. Avremo tutte le risposte a questa domanda? No, non lo siamo, ma non credo che dovremmo aspettarci. Stamattina stavo pensando a come mio figlio di un anno, Rafael, e generalmente non capisce perché a volte gli permetto di soffrire, e stavo pensando specificamente a un caso dove dovevano fare dei test sul suo cuore, e io ero lì, tenendolo premuto, mentre urlava per l'orrore con tutti questi fili che escono dal suo petto come hanno fatto questi test. Non riusciva a capire. Non riusciva a capire che lo amavo attraverso quel momento, e tutto ciò che potevo fare come padre, continuavo a dire che sono qui, sono qui, sono qui, Continuavo a dirlo ripetutamente. In definitiva, la ragione per cui mi fido di Dio attraverso qualcosa come il Coronavirus non è a causa della filosofia, ma perché credo al dio cristiano è venuto e ha sofferto con noi. Credo che nella persona di Gesù, questo è il modo in cui Dio dice che sono qui, Sono qui, sono qui e come le parole di Gesù stesso, "Eccomi. Sto alla porta e busso, se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, Verrò e mangerò con lui, e lui con me ". Questa è la speranza che abbiamo, la speranza di una bella intimità quello può essere eterno e come una speranza Credo che dobbiamo tener duro in questo momento.

Se Dio, perché il Coronavirus

View online
< ?xml version="1.0" encoding="utf-8" ?><>
<text sub="clublinks" start="4.28" dur="4.52"> - Questo perché la domanda, spesso viene posta, </text>
<text sub="clublinks" start="8.8" dur="2.18"> dai filosofi sulla sedia, </text>
<text sub="clublinks" start="10.98" dur="3.7"> e alcuni di noi potrebbero anche aver posto una domanda in quel modo </text>
<text sub="clublinks" start="14.68" dur="1.92"> a volte nella nostra vita, ma nessuno lo chiede </text>
<text sub="clublinks" start="16.6" dur="2.06"> la domanda in quel modo in questo momento, </text>
<text sub="clublinks" start="18.66" dur="4.36"> questo perché viene chiesto con vera emozione, </text>
<text sub="clublinks" start="23.02" dur="3.4"> e per molte persone, anche con disperazione. </text>
<text sub="clublinks" start="26.42" dur="3.48"> Cerco sempre di ricordare che la prima conversazione </text>
<text sub="clublinks" start="29.9" dur="1.27"> Ho mai avuto a che fare con la sofferenza, </text>
<text sub="clublinks" start="31.17" dur="3.05"> dopo essere diventato cristiano negli anni del college, </text>
<text sub="clublinks" start="34.22" dur="2.2"> era con mia zia Regina, </text>
<text sub="clublinks" start="36.42" dur="2.53"> e lei mi ha parlato di alcune gravi sofferenze </text>
<text sub="clublinks" start="38.95" dur="3.2"> nella sua vita e nella vita di suo figlio, mio ​​cugino, Charles, </text>
<text sub="clublinks" start="42.15" dur="2.5"> e dopo che l'ho ascoltata parlare di questo, </text>
<text sub="clublinks" start="44.65" dur="2.84"> all'epoca ero più interessato alla domanda, </text>
<text sub="clublinks" start="47.49" dur="2.68"> la domanda filosofica e l'interrogante, </text>
<text sub="clublinks" start="50.17" dur="1.7"> e ho iniziato subito a vomitare </text>
<text sub="clublinks" start="51.87" dur="2.07"> alcune delle mie spiegazioni filosofiche </text>
<text sub="clublinks" start="53.94" dur="4.39"> perché Dio potrebbe permettere a Carlo di aver sofferto </text>
<text sub="clublinks" start="58.33" dur="3.74"> e mia zia Regina mi ascoltava con molta grazia </text>
<text sub="clublinks" start="62.07" dur="2.14"> e poi alla fine, disse, ma Vince, </text>
<text sub="clublinks" start="64.21" dur="3.01"> che non mi parla come una madre, </text>
<text sub="clublinks" start="67.22" dur="2.6"> e ho sempre cercato di ricordare quella linea </text>
<text sub="clublinks" start="69.82" dur="2.25"> quando si cerca di rispondere a questo tipo di domanda. </text>
<text sub="clublinks" start="72.07" dur="1.5"> Gesù era molto meglio di me </text>
<text sub="clublinks" start="73.57" dur="2.39"> nel ricordare quel sentimento </text>
<text sub="clublinks" start="75.96" dur="2.04"> quando il suo buon amico Lazzaro era malato, </text>
<text sub="clublinks" start="78" dur="1.27"> Gesù ha aspettato un paio di giorni </text>
<text sub="clublinks" start="79.27" dur="1.71"> prima che andasse a vederlo, </text>
<text sub="clublinks" start="80.98" dur="2.68"> e Lazzaro finì per morire prima che Gesù arrivasse lì, </text>
<text sub="clublinks" start="83.66" dur="1.9"> e leggere tra le righe e il passaggio, </text>
<text sub="clublinks" start="85.56" dur="2.1"> Maria e Marta non erano troppo colpite, </text>
<text sub="clublinks" start="87.66" dur="1.35"> Le sorelle di Lazzaro e loro dissero: </text>
<text sub="clublinks" start="89.01" dur="1.65"> Gesù, perché non sei venuto prima, </text>
<text sub="clublinks" start="90.66" dur="1.95"> se tu fossi stato qui, nostro fratello sarebbe ancora vivo, </text>
<text sub="clublinks" start="92.61" dur="1.54"> cosa hai da dire </text>
<text sub="clublinks" start="94.15" dur="1.11"> e come cristiano, </text>
<text sub="clublinks" start="95.26" dur="2.27"> Credo in quel momento, </text>
<text sub="clublinks" start="97.53" dur="3.05"> Gesù avrebbe potuto dare una spiegazione, ma non lo fece. </text>
<text sub="clublinks" start="100.58" dur="3.14"> Il testo dice che Gesù pianse. </text>
<text sub="clublinks" start="103.72" dur="2.49"> Questo è il verso più breve della Bibbia, </text>
<text sub="clublinks" start="106.21" dur="3.08"> ed è molto importante per me come cristiano, </text>
<text sub="clublinks" start="109.29" dur="1.42"> prima di tutto, </text>
<text sub="clublinks" start="110.71" dur="2.63"> Dio piange per la sofferenza di questo mondo, </text>
<text sub="clublinks" start="113.34" dur="2.45"> e questa deve essere anche la nostra prima risposta. </text>
<text sub="clublinks" start="115.79" dur="1.97"> Dirò un paio di altre cose, </text>
<text sub="clublinks" start="117.76" dur="1.95"> ma per favore, sentiti fuori per dirlo </text>
<text sub="clublinks" start="119.71" dur="3.42"> ciò non intende in alcun modo essere una risposta esaustiva </text>
<text sub="clublinks" start="123.13" dur="1.29"> a questa domanda. </text>
<text sub="clublinks" start="124.42" dur="2.05"> Penso che sia interessante, </text>
<text sub="clublinks" start="126.47" dur="3.33"> quando parliamo di qualcosa come il Coronavirus. </text>
<text sub="clublinks" start="129.8" dur="4.61"> In filosofia, sarebbe indicato come "male naturale". </text>
<text sub="clublinks" start="134.41" dur="3.44"> E quella in sé è una terminologia interessante, </text>
<text sub="clublinks" start="137.85" dur="2.18"> potresti pensare che sia un ossimoro, </text>
<text sub="clublinks" start="140.03" dur="2.06"> potresti pensare se è veramente naturale, </text>
<text sub="clublinks" start="142.09" dur="2.23"> se è solo come dovrebbe essere, </text>
<text sub="clublinks" start="144.32" dur="4.08"> se è solo il modo in cui la fisica dovrebbe operare, </text>
<text sub="clublinks" start="148.4" dur="1.22"> è davvero malvagio? </text>
<text sub="clublinks" start="149.62" dur="2.92"> Puoi ottenere una categoria morale come il male </text>
<text sub="clublinks" start="152.54" dur="3.69"> da qualcosa che è solo fisico e naturale? </text>
<text sub="clublinks" start="156.23" dur="3.62"> E se è malvagio, allora è davvero naturale? </text>
<text sub="clublinks" start="159.85" dur="1.55"> Se è veramente malvagio, </text>
<text sub="clublinks" start="161.4" dur="3.27"> non lo renderebbe innaturale, e non naturale, </text>
<text sub="clublinks" start="164.67" dur="1.99"> e quindi è una terminologia interessante, </text>
<text sub="clublinks" start="166.66" dur="2.996"> Mi trovo a chiedermi se effettivamente quella classificazione, </text>
<text sub="clublinks" start="169.656" dur="4.684"> se punta verso Dio, piuttosto che lontano da Dio. </text>
<text sub="clublinks" start="174.34" dur="2.92"> Se punta verso un legislatore morale </text>
<text sub="clublinks" start="177.26" dur="2.06"> chi può essere il fondamento di uno standard morale </text>
<text sub="clublinks" start="179.32" dur="2.65"> di più realtà che ci può procurare una categoria </text>
<text sub="clublinks" start="181.97" dur="1.67"> come il male morale. </text>
<text sub="clublinks" start="183.64" dur="2.29"> E anche, verso una narrazione </text>
<text sub="clublinks" start="185.93" dur="2.89"> questo ha un senso del fatto che questo sembra </text>
<text sub="clublinks" start="188.82" dur="3.51"> molto innaturale, non sembra che sia così </text>
<text sub="clublinks" start="192.33" dur="1.523"> le cose dovrebbero essere. </text>
<text sub="clublinks" start="195.8" dur="3.78"> Un'altra prospettiva che vorrei aprire qui, </text>
<text sub="clublinks" start="199.58" dur="2.21"> sono quei mali naturali, </text>
<text sub="clublinks" start="201.79" dur="3.09"> non sono intrinsecamente malvagi in se stessi. </text>
<text sub="clublinks" start="204.88" dur="2.66"> Se hai un tornado e lo stai guardando </text>
<text sub="clublinks" start="207.54" dur="1.78"> da una distanza di sicurezza, </text>
<text sub="clublinks" start="209.32" dur="2.53"> può essere maestoso da vedere, </text>
<text sub="clublinks" start="211.85" dur="1.75"> può essere bello da vedere. </text>
<text sub="clublinks" start="213.6" dur="2.16"> Se metti un virus al microscopio, </text>
<text sub="clublinks" start="215.76" dur="3.04"> potrebbe essere bello da vedere, </text>
<text sub="clublinks" start="218.8" dur="2.33"> e c'è persino una categoria di virus, </text>
<text sub="clublinks" start="221.13" dur="3.17"> virus amichevoli, ne abbiamo bisogno nel nostro corpo. </text>
<text sub="clublinks" start="224.3" dur="3.9"> La stragrande maggioranza dei virus non sta ottenendo risultati negativi </text>
<text sub="clublinks" start="228.2" dur="1.6"> o avere un buon risultato, e in effetti, </text>
<text sub="clublinks" start="229.8" dur="1.75"> se non avessimo virus nel mondo, </text>
<text sub="clublinks" start="231.55" dur="1.9"> i batteri si replicerebbero così rapidamente </text>
<text sub="clublinks" start="233.45" dur="2.18"> che avrebbe coperto l'intera terra </text>
<text sub="clublinks" start="235.63" dur="4.39"> e nulla potrebbe abitare sulla terra, incluso noi. </text>
<text sub="clublinks" start="240.02" dur="1.22"> Solleva la domanda: </text>
<text sub="clublinks" start="241.24" dur="3.03"> È il problema le caratteristiche fondamentali e naturali </text>
<text sub="clublinks" start="244.27" dur="1.66"> del nostro universo, o è il problema </text>
<text sub="clublinks" start="245.93" dur="4.22"> il modo in cui stiamo funzionando nel nostro ambiente? </text>
<text sub="clublinks" start="250.15" dur="2.9"> Potrebbe essere che non stiamo funzionando, </text>
<text sub="clublinks" start="253.05" dur="1.88"> i nostri corpi, come dovremmo </text>
<text sub="clublinks" start="254.93" dur="1.48"> nell'ambiente in cui ci troviamo. </text>
<text sub="clublinks" start="256.41" dur="2.77"> Quando un bambino selvaggio viene portato fuori da tutta la comunità, </text>
<text sub="clublinks" start="259.18" dur="2.27"> fuori da ogni relazione, quella quella bambina </text>
<text sub="clublinks" start="261.45" dur="3.09"> è stato progettato per, il bambino non funziona correttamente </text>
<text sub="clublinks" start="264.54" dur="1.26"> nel suo ambiente. </text>
<text sub="clublinks" start="265.8" dur="2.71"> Potrebbe essere il caso che noi, </text>
<text sub="clublinks" start="268.51" dur="1.78"> come umanità, nel suo insieme, </text>
<text sub="clublinks" start="270.29" dur="2.89"> vivono separati dall'esterno del contesto </text>
<text sub="clublinks" start="273.18" dur="3.83"> della relazione a cui eravamo maggiormente destinati, </text>
<text sub="clublinks" start="277.01" dur="3.51"> e non stiamo funzionando correttamente nel nostro ambiente. </text>
<text sub="clublinks" start="280.52" dur="3.15"> C'è molto altro da dire su questo argomento, </text>
<text sub="clublinks" start="283.67" dur="3.76"> Aprirò un altro angolo, solo per la tua considerazione. </text>
<text sub="clublinks" start="287.43" dur="2.31"> Spesso quando pensiamo alla sofferenza, </text>
<text sub="clublinks" start="289.74" dur="1.79"> ci pensiamo così: </text>
<text sub="clublinks" start="291.53" dur="1.59"> Ci immaginiamo in questo mondo, </text>
<text sub="clublinks" start="293.12" dur="1.59"> con tutta la sua sofferenza. </text>
<text sub="clublinks" start="294.71" dur="2.98"> Quindi ci immaginiamo in un mondo molto diverso, </text>
<text sub="clublinks" start="297.69" dur="2.33"> senza sofferenza, o molto meno sofferenza, </text>
<text sub="clublinks" start="300.02" dur="1.37"> e poi ci chiediamo a noi stessi, </text>
<text sub="clublinks" start="301.39" dur="3.93"> bene sicuramente, Dio avrebbe dovuto farmi nell'altro mondo. </text>
<text sub="clublinks" start="305.32" dur="1.84"> Pensiero ragionevole, </text>
<text sub="clublinks" start="307.16" dur="1.97"> ma potenzialmente problematico, </text>
<text sub="clublinks" start="309.13" dur="2.2"> perché non abbiamo mai posto la domanda: </text>
<text sub="clublinks" start="311.33" dur="3.67"> Saremmo ancora io e te </text>
<text sub="clublinks" start="315" dur="2.08"> e le persone che amiamo </text>
<text sub="clublinks" start="317.08" dur="2.06"> in quel mondo molto diverso </text>
<text sub="clublinks" start="319.14" dur="3.59"> che pensiamo di desiderare che Dio abbia fatto. </text>
<text sub="clublinks" start="322.73" dur="1.94"> In un momento di frustrazione con mio padre, </text>
<text sub="clublinks" start="324.67" dur="1.4"> questo non accadrà mai, papà, </text>
<text sub="clublinks" start="326.07" dur="1.78"> ma in un momento di frustrazione con mio padre, </text>
<text sub="clublinks" start="327.85" dur="3.67"> Vorrei che mia madre avesse sposato qualcun altro. </text>
<text sub="clublinks" start="331.52" dur="1.35"> Potrebbe essere stato più alto, come Abdu, </text>
<text sub="clublinks" start="332.87" dur="1.72"> potrebbe essere stato più bello, come Abdu, </text>
<text sub="clublinks" start="334.59" dur="1.11"> Sarei stato meglio, </text>
<text sub="clublinks" start="335.7" dur="1.59"> Potrei pensare in questo modo, </text>
<text sub="clublinks" start="337.29" dur="1.5"> ma poi dovrei fermarmi e realizzare </text>
<text sub="clublinks" start="338.79" dur="1.14"> non è il modo giusto di pensare, </text>
<text sub="clublinks" start="339.93" dur="2.44"> se mia madre avesse chiuso con qualcuno diverso da mio padre, </text>
<text sub="clublinks" start="342.37" dur="1.46"> non sarei stato io ad esistere, </text>
<text sub="clublinks" start="343.83" dur="1.88"> sarebbe stato un bambino completamente diverso </text>
<text sub="clublinks" start="345.71" dur="1.39"> chi è venuto per esistere. </text>
<text sub="clublinks" start="347.1" dur="1.83"> Bene, ora immagina di cambiare non solo </text>
<text sub="clublinks" start="348.93" dur="1.09"> quel piccolo pezzo di storia, </text>
<text sub="clublinks" start="350.02" dur="1.63"> ma immagina di cambiare strada </text>
<text sub="clublinks" start="351.65" dur="2.72"> l'intero mondo naturale opera. </text>
<text sub="clublinks" start="354.37" dur="2.86"> Immagina se non fossimo mai sensibili alle malattie, </text>
<text sub="clublinks" start="357.23" dur="2.43"> o immagina se la tettonica a zolle non si è comportata bene </text>
<text sub="clublinks" start="359.66" dur="1.92"> come hanno fatto se le leggi della fisica </text>
<text sub="clublinks" start="361.58" dur="1.19"> aveva subito una riprogettazione, </text>
<text sub="clublinks" start="362.77" dur="1.78"> Quale dovrebbe essere il risultato? </text>
<text sub="clublinks" start="364.55" dur="1.77"> E penso a uno dei risultati </text>
<text sub="clublinks" start="366.32" dur="2.97"> è che nessuno di noi sarebbe mai vissuto </text>
<text sub="clublinks" start="369.29" dur="1.76"> e come cristiano, </text>
<text sub="clublinks" start="371.05" dur="1.87"> Non credo che a Dio piaccia quel risultato </text>
<text sub="clublinks" start="372.92" dur="1.4"> perché penso una delle cose </text>
<text sub="clublinks" start="374.32" dur="1.62"> apprezza questo mondo, </text>
<text sub="clublinks" start="375.94" dur="3.46"> anche se penso che odia la sofferenza al suo interno, </text>
<text sub="clublinks" start="379.4" dur="2.91"> è che è un mondo che ti ha permesso di esistere, </text>
<text sub="clublinks" start="382.31" dur="1.64"> e mi ha permesso di esistere, </text>
<text sub="clublinks" start="383.95" dur="2.76"> e permesso per ogni persona che vediamo camminare per strada </text>
<text sub="clublinks" start="386.71" dur="0.93"> per esistere, </text>
<text sub="clublinks" start="387.64" dur="2.18"> Credo che Dio ti intendesse </text>
<text sub="clublinks" start="389.82" dur="1.91"> prima della fondazione del mondo, </text>
<text sub="clublinks" start="391.73" dur="2.66"> che ti ha unito nel grembo di tua madre, </text>
<text sub="clublinks" start="394.39" dur="2.77"> che ti conosceva prima che tu nascessi, </text>
<text sub="clublinks" start="397.16" dur="1.91"> Ti desiderava e questo era un mondo </text>
<text sub="clublinks" start="399.07" dur="2.08"> che ti ha permesso di esistere </text>
<text sub="clublinks" start="401.15" dur="3.22"> e di essere invitato in una relazione con Lui. </text>
<text sub="clublinks" start="404.37" dur="2.65"> Avremo tutte le risposte a questa domanda? </text>
<text sub="clublinks" start="407.02" dur="3.1"> No, non lo siamo, ma non credo che dovremmo aspettarci. </text>
<text sub="clublinks" start="410.12" dur="1.82"> Stamattina stavo pensando a come </text>
<text sub="clublinks" start="411.94" dur="2.17"> mio figlio di un anno, Rafael, </text>
<text sub="clublinks" start="414.11" dur="3.08"> e generalmente non capisce </text>
<text sub="clublinks" start="417.19" dur="2.38"> perché a volte gli permetto di soffrire, </text>
<text sub="clublinks" start="419.57" dur="2.04"> e stavo pensando specificamente a un caso </text>
<text sub="clublinks" start="421.61" dur="2.34"> dove dovevano fare dei test sul suo cuore, </text>
<text sub="clublinks" start="423.95" dur="3.063"> e io ero lì, tenendolo premuto, </text>
<text sub="clublinks" start="427.88" dur="1.73"> mentre urlava per l'orrore </text>
<text sub="clublinks" start="429.61" dur="3.39"> con tutti questi fili che escono dal suo petto </text>
<text sub="clublinks" start="433" dur="1.96"> come hanno fatto questi test. </text>
<text sub="clublinks" start="434.96" dur="2.22"> Non riusciva a capire. </text>
<text sub="clublinks" start="437.18" dur="2.2"> Non riusciva a capire che lo amavo </text>
<text sub="clublinks" start="439.38" dur="0.833"> attraverso quel momento, </text>
<text sub="clublinks" start="440.213" dur="1.397"> e tutto ciò che potevo fare come padre, </text>
<text sub="clublinks" start="441.61" dur="3.61"> continuavo a dire che sono qui, sono qui, sono qui, </text>
<text sub="clublinks" start="445.22" dur="2.52"> Continuavo a dirlo ripetutamente. </text>
<text sub="clublinks" start="447.74" dur="2.38"> In definitiva, la ragione per cui mi fido di Dio </text>
<text sub="clublinks" start="450.12" dur="2.41"> attraverso qualcosa come il Coronavirus </text>
<text sub="clublinks" start="452.53" dur="2.03"> non è a causa della filosofia, </text>
<text sub="clublinks" start="454.56" dur="1.78"> ma perché credo al dio cristiano </text>
<text sub="clublinks" start="456.34" dur="2.53"> è venuto e ha sofferto con noi. </text>
<text sub="clublinks" start="458.87" dur="2.04"> Credo che nella persona di Gesù, </text>
<text sub="clublinks" start="460.91" dur="2.33"> questo è il modo in cui Dio dice che sono qui, </text>
<text sub="clublinks" start="463.24" dur="2.5"> Sono qui, sono qui </text>
<text sub="clublinks" start="465.74" dur="2.62"> e come le parole di Gesù stesso, "Eccomi. </text>
<text sub="clublinks" start="468.36" dur="1.85"> Sto alla porta e busso, </text>
<text sub="clublinks" start="470.21" dur="2.49"> se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, </text>
<text sub="clublinks" start="472.7" dur="1.77"> Verrò e mangerò con lui, </text>
<text sub="clublinks" start="474.47" dur="1.47"> e lui con me ". </text>
<text sub="clublinks" start="475.94" dur="1.65"> Questa è la speranza che abbiamo, </text>
<text sub="clublinks" start="477.59" dur="3.06"> la speranza di una bella intimità </text>
<text sub="clublinks" start="480.65" dur="1.73"> quello può essere eterno e come una speranza </text>
<text sub="clublinks" start="482.38" dur="2.483"> Credo che dobbiamo tener duro in questo momento. </text>