TRASFORMATORI: LE BASI sulla TRASFORMAZIONE subtitles

Questa settimana, stiamo DAVVERO arrivando alle basi con uno sguardo al concept che dà il nome ai Transformers: trasformare! La capacità di cambiare forma è l'attributo che definisce la razza Cybertroniana, e consente loro di trasformarsi da robot in una sorta di modalità alternativa. Queste modalità alternative sono molto spesso veicoli o animali, ma i Transformers hanno una forma infinita e possono trasformarsi in oggetti non convenzionali di tutte le forme e dimensioni. Di solito ci sono due scopi principali per la trasformazione: utilità (perché guidare un veicolo quando puoi ESSERE un veicolo?) e travestimento, consentendo a un Transformer di nascondere in bella vista una macchina o una creatura dall'aspetto normale, a volte anche utilizzando driver olografici per promuovere l'illusione. Alcuni Transformers, tramite abilità naturali o qualche forma di aggiornamento, può assumere più modalità oltre alle due normali; possono cambiare la loro dimensione così come la loro forma; o addirittura dividere i loro corpi in più forme contemporaneamente. La modalità alternativa di un Transformer è spesso legata alla sua personalità, alla sua funzione, o il loro posto nella società, ma non è un attributo fisso; un Cybertroniano può cambiare la propria modalità alternativa riconfigurando il metallo vivente del proprio corpo utilizzando dati scansionati da altri soggetti, un'abilità particolarmente utile sui pianeti alieni, dove possono copiare le forme di macchine native o forme di vita e operare come robot sotto mentite spoglie. Quando la trasformazione è stata introdotta nella serie originale "Transformers" negli anni '80, non è stata presentata un'abilità naturale con cui è nata la razza Cybertroniana, e sia il fumetto Marvel che la serie animata originale "Transformers" ha raccontato storie diverse su come è stata inventata la tecnologia. Secondo il primo numero del fumetto, la trasformazione è stata inventata dai Decepticons prima della guerra. Hanno modificato i loro corpi per convertirli in potenti macchine da guerra e armi, e ha utilizzato questi nuovi moduli per lanciare il loro primo attacco agli Autobot, che poi ha copiato la tecnologia per contrattaccare. Nel cartone animato, invece, è stata inventata la trasformazione degli Autobot durante la guerra. Non costruito per il combattimento e non può competere con la forza e la potenza di fuoco superiori dei Decepticon, gli Autobot invece hanno combattuto usando la furtività, escogitando la capacità di trasformarsi come mezzo di camuffarsi in modo da poter colpire i loro nemici quando non se lo aspettavano. Il fumetto ha esplorato i meccanismi di trasformazione un po 'più del fumetto, stabilendo che la capacità di trasformazione di un Transformer era controllata da un meccanismo all'interno del loro corpo chiamato "ingranaggio della trasformazione" o "ingranaggio della trasformazione, senza la quale non potrebbero cambiare forma, mentre la serie sequel originale giapponese “The Headmasters” mostrava le difficoltà di Transformers imparare a trasformare, illustrando lo sforzo e la concentrazione richiesti dal processo poiché i 'bot si sono bloccati tra le modalità mentre cercavano di eseguire la conversione per la prima volta. E, naturalmente, è stato il cartone a rendere famosa anche l'iconica trasformazione "rumore", che è stato utilizzato più e più volte nella storia del franchise! In linea con l'idea che la trasformazione non fosse un'abilità cybertroniana naturale, la modifica della modalità alternativa non veniva generalmente presentata dai media classici come qualcosa che un Transformer potrebbe fare da solo, invece richiedono macchinari esterni per ricostruire il proprio corpo. Questo è stato mostrato in modo più famoso quando i Transformers arrivarono per la prima volta sulla Terra, e doveva essere ricostruito con nuove modalità alternative native dal computer degli Autobot, utilizzando i dati che aveva scansionato dalle macchine della Terra. Tuttavia, verso la fine del decennio, fu rivelata una nuova, terza origine per la trasformazione nelle pagine della versione britannica del fumetto Marvel. Riconoscendo la versione degli eventi del primo numero, questa storia affermava che i Transformers era stato effettivamente creato con la capacità di trasformare da Primus, il dio della luce, che ha specificamente dato loro questo potere di imitare le abilità del suo nemico, il dio oscuro Unicron, chi potrebbe convertirsi da pianeta in metallo a enorme robot. La trasformazione ha subito un aggiornamento in "Beast Wars" del 1996. Al momento di questa serie, ambientata secoli dopo l'originale, Cybertron aveva già subito un salto di qualità tecnologico che ha permesso ai Transformers di convertire i loro corpi in forme organiche oltre che meccaniche, consentendo loro di replicare autenticamente le apparenze esteriori delle creature viventi, sebbene richiedessero ancora meccanismi esterni per eseguire la scansione del DNA animale e modificare i loro corpi per loro. Quando le squadre di Maximals e Predacons viaggiarono indietro nel tempo sulla Terra preistorica, sono stati in grado di utilizzare queste skin in modalità organica per schermare i loro componenti robotici contro i pericolosi livelli di radiazioni energon del pianeta. A differenza dei loro antenati, questa nuova generazione di Cybertroniani aveva computer di bordo nei loro corpi che ha automatizzato il processo di trasformazione per loro, che hanno attivato con un codice di comando vocale. CHEETOR: "Cheetor, Maximize!" MEGATRON: "Megatron, terrorizza!" Nella serie sequel del 1999 "Beast Machines", questi computer andarono perduti dopo che i Maximal furono riformattati in nuove rivoluzionarie forme tecno-organiche, carne di bestia e metallo Transformer fusi a livello cellulare, e come i loro antenati, hanno dovuto imparare a trasformarsi di nuovo. È stato tra queste due serie che lo spin-off giapponese del 1998, "Beast Wars II", è diventato il primo cartone animato "Transformers" a introdurre l'idea dei Cybertroniani con capacità di scansione e replica integrate, in grado di scansionare una modalità alternativa e riformattare i loro corpi da soli. Poco dopo, anche "Beast Machines" ha introdotto questa idea in modo indipendente, stabilendola un aggiornamento planetario aveva integrato la tecnologia di scansione nel corpo di ogni Transformer In seguito all'introduzione di questo concetto, praticamente ogni nuova continuità dei "Transformers" nel 21 ° secolo ha rappresentato il potere per scansionare e cambiare modalità alternative come abilità incorporata della razza Cybertroniana, forse in modo più evidente nella serie di film live-action, in cui Transformers hanno ripetutamente cambiato modalità con la stessa rapidità e disinvoltura con cui un essere umano potrebbe cambiare i loro vestiti. L'unica eccezione degna di nota è stata "Transformers: Animated" del 2007, in cui i Decepticon possedevano l'abilità incorporata ma gli Autobot richiedevano ancora meccanismi esterni per riconfigurarsi, come nei media classici. Gli ingranaggi della trasformazione, raramente menzionati dal fumetto originale, sono stati reintrodotti in modo evidente in "Transformers: Prime" del 2010 con il nome abbreviato "T-Cogs", e furono istituiti non solo per controllare la trasformazione, ma anche per essere il meccanismo responsabile della scansione e dell'adattamento dei corpi dei Transformers alle nuove modalità. Le origini della trasformazione non sono state realmente esplorate in nessuna nuova serie durante gli anni 2000, ma l'implicazione generale su tutta la linea era che, come nella storia delle origini di Primus del fumetto Marvel, era un'abilità naturale che la razza cybertroniana aveva sempre avuto. Negli anni 2010, Hasbro ha ampliato questa idea sviluppando la nuova continuità "Aligned", di cui "Transformers: Prime" faceva parte e ha ideato una storia di origine moderna definitiva per la trasformazione. Secondo questa storia, la trasformazione ha avuto origine con Amalgamous Prime, uno dei primi tredici Cybertroniani creati da Primus nel passato primordiale di Cybertron. Un burlone mercuriale, Amalgamous era il nono membro del gruppo da creare, e il primo e unico con la capacità di trasformarsi. Amalgamous non era limitato a due modalità; non aveva una forma fissa e poteva assumere qualsiasi forma volesse, il suo corpo si sposta e cambia costantemente da un minuto all'altro, un'abilità che Primus gli aveva trasmesso tramite il suo personale artefatto di potere, il Transformation Cog. I tredici erano responsabili dell'accensione del pozzo di tutte le scintille, la fonte vivificante da cui sarebbe nato il resto della razza cybertroniana. Amalgamous ha sottoposto al pozzo il modello del dente di trasformazione, facendo in modo che tutti i cybertroniani a seguirlo avessero ingranaggi propri, concedendo loro una versione ridotta delle sue capacità di cambiare forma, e una modalità alternativa già codificata nel loro corredo genetico dal momento in cui sono stati online. I Cybertroniani inizialmente non erano consapevoli della loro capacità di cambiare forma fino a quando gli alieni Quintessons non arrivarono su Cybertron e insegnarono loro come trasformarsi come parte di un piano per ingraziarsi i Transformers e conquistare il pianeta. La storia di Aligned continuity ha anche introdotto l'idea di quella trasformazione era legato alla posizione sociale su Cybertron ed era la causa principale della guerra stessa. Nei giorni prima della guerra, leadership corrotta su Cybertron ha portato il pianeta a operare sotto un sistema di caste, in cui la modalità alternativa con cui è nato un Transformer li ha bloccati in un certo lavoro e classe sociale. Il pregiudizio e la disuguaglianza propagati da questo sistema porterebbero alla fine a Megatron formare i Decepticons come un esercito rivoluzionario, per rovesciare il regime corrotto e prendere il potere per se stesso. Questi temi della modalità alternativa sono collegati all'ingiustizia sociale, nella svolta che porta all'ascesa dei Decepticon, avrebbe continuato a essere presentato in più serie "Transformers" negli anni 2010, influenzando le storie di "Transformers: Cyberverse", "War for Cybertron" e, in particolare, i fumetti di IDW Publishing, che ha esplorato il sistema in modo più dettagliato e gli ha dato il nome di "funzionalismo", offrendo anche uno sguardo a un universo alternativo distopico in cui non è mai stato smantellato. In termini di storia del mondo reale, i Transformers non furono i primi giocattoli robotici in trasformazione; quell'onore apparteneva a "Brave Raideen", pubblicato dalla compagnia giapponese Popy nel 1975, basato sul personaggio del titolo dell'anime con lo stesso nome, un robot creato da un'antica civiltà che si è trasformato in un aereo simile a un uccello, e molte altre linee di giocattoli robotici riconfigurabili, come "Machine Robo" di Popy, e "Diaclone" e "Micro-Change" di Takara sarebbero usciti in Giappone prima che Hasbro decidesse di importare gli ultimi due e trasformarli in "The Transformers" nel 1984. E non erano nemmeno i primi robot trasformatori rilasciati negli Stati Uniti, con Tonka in particolare che importa "Machine Robo" per creare "GoBots" e battendo Hasbro sugli scaffali per diversi mesi. Ma i Transformers ERANO i giocattoli che hanno trasformato i robot che cambiano forma in un fenomeno nel mondo occidentale, sconfiggendo i GoBot al dettaglio, e ispirando innumerevoli imitatori, al punto che "Transformer" è praticamente diventato scorciatoia culturale per qualsiasi robot che possa trasformarsi in qualcos'altro. È proprio per questo motivo che, nel XXI secolo, Hasbro in realtà non ama più usare la parola "trasformare" per descrivere quello che fanno i Transformers. Oggi, le confezioni di giocattoli e il marketing utilizzano la parola "converti", che aiuta l'azienda a proteggere il proprio marchio sul nome "Transformers", impedendo che la parola venga usata in modo eccessivo e generico. Ma ammettiamolo ... "Converti e lancia" non ha lo stesso suono! E quelle sono le basi sulla trasformazione! Prenderò in esame concetti correlati come il cambio triplo, il cambio di dimensione e il funzionalismo nei loro video un giorno; per ora, lascia un commento qui sotto su come, se potessi trasformare, quale sarebbe la tua modalità alternativa! Metti Mi piace e iscriviti per più storia e tradizioni di Transformers, e aiuta la serie a continuare supportandola su Patreon!

TRASFORMATORI: LE BASI sulla TRASFORMAZIONE

View online
< ?xml version="1.0" encoding="utf-8" ?><>
<text sub="clublinks" start="3.86" dur="2.38">Questa settimana, stiamo DAVVERO arrivando alle basi</text>
<text sub="clublinks" start="6.24" dur="7.68"> con uno sguardo al concept che dà il nome ai Transformers: trasformare!</text>
<text sub="clublinks" start="13.92" dur="5.12"> La capacità di cambiare forma è l'attributo che definisce la razza Cybertroniana,</text>
<text sub="clublinks" start="19.04" dur="5.59"> e consente loro di trasformarsi da robot in una sorta di modalità alternativa.</text>
<text sub="clublinks" start="24.63" dur="7.658"> Queste modalità alternative sono molto spesso veicoli o animali, ma i Transformers hanno una forma infinita</text>
<text sub="clublinks" start="32.3" dur="4.48"> e possono trasformarsi in oggetti non convenzionali di tutte le forme e dimensioni.</text>
<text sub="clublinks" start="36.78" dur="3.76"> Di solito ci sono due scopi principali per la trasformazione:</text>
<text sub="clublinks" start="40.54" dur="4.33"> utilità (perché guidare un veicolo quando puoi ESSERE un veicolo?)</text>
<text sub="clublinks" start="44.87" dur="7.082"> e travestimento, consentendo a un Transformer di nascondere in bella vista una macchina o una creatura dall'aspetto normale,</text>
<text sub="clublinks" start="51.96" dur="4.71"> a volte anche utilizzando driver olografici per promuovere l'illusione.</text>
<text sub="clublinks" start="56.67" dur="4.57"> Alcuni Transformers, tramite abilità naturali o qualche forma di aggiornamento,</text>
<text sub="clublinks" start="61.24" dur="4.11"> può assumere più modalità oltre alle due normali;</text>
<text sub="clublinks" start="65.35" dur="3.18"> possono cambiare la loro dimensione così come la loro forma;</text>
<text sub="clublinks" start="68.53" dur="3.84"> o addirittura dividere i loro corpi in più forme contemporaneamente.</text>
<text sub="clublinks" start="72.37" dur="5.66"> La modalità alternativa di un Transformer è spesso legata alla sua personalità, alla sua funzione,</text>
<text sub="clublinks" start="78.03" dur="4.04"> o il loro posto nella società, ma non è un attributo fisso;</text>
<text sub="clublinks" start="82.07" dur="5.29"> un Cybertroniano può cambiare la propria modalità alternativa riconfigurando il metallo vivente del proprio corpo</text>
<text sub="clublinks" start="87.36" dur="6.878"> utilizzando dati scansionati da altri soggetti, un'abilità particolarmente utile sui pianeti alieni,</text>
<text sub="clublinks" start="94.25" dur="9.159"> dove possono copiare le forme di macchine native o forme di vita e operare come robot sotto mentite spoglie.</text>
<text sub="clublinks" start="103.409" dur="4.551"> Quando la trasformazione è stata introdotta nella serie originale "Transformers" negli anni '80,</text>
<text sub="clublinks" start="107.96" dur="6.15"> non è stata presentata un'abilità naturale con cui è nata la razza Cybertroniana,</text>
<text sub="clublinks" start="114.11" dur="4.41"> e sia il fumetto Marvel che la serie animata originale "Transformers"</text>
<text sub="clublinks" start="118.52" dur="5.27"> ha raccontato storie diverse su come è stata inventata la tecnologia.</text>
<text sub="clublinks" start="123.79" dur="7.027"> Secondo il primo numero del fumetto, la trasformazione è stata inventata dai Decepticons prima della guerra.</text>
<text sub="clublinks" start="130.817" dur="4.983"> Hanno modificato i loro corpi per convertirli in potenti macchine da guerra e armi,</text>
<text sub="clublinks" start="135.8" dur="4.33"> e ha utilizzato questi nuovi moduli per lanciare il loro primo attacco agli Autobot,</text>
<text sub="clublinks" start="140.13" dur="3.91"> che poi ha copiato la tecnologia per contrattaccare.</text>
<text sub="clublinks" start="144.04" dur="6.441"> Nel cartone animato, invece, è stata inventata la trasformazione degli Autobot durante la guerra.</text>
<text sub="clublinks" start="150.5" dur="5.12"> Non costruito per il combattimento e non può competere con la forza e la potenza di fuoco superiori dei Decepticon,</text>
<text sub="clublinks" start="155.62" dur="5.229"> gli Autobot invece hanno combattuto usando la furtività, escogitando la capacità di trasformarsi come mezzo</text>
<text sub="clublinks" start="160.849" dur="5.63"> di camuffarsi in modo da poter colpire i loro nemici quando non se lo aspettavano.</text>
<text sub="clublinks" start="166.48" dur="4.49"> Il fumetto ha esplorato i meccanismi di trasformazione un po 'più del fumetto,</text>
<text sub="clublinks" start="170.97" dur="3.12"> stabilendo che la capacità di trasformazione di un Transformer era controllata</text>
<text sub="clublinks" start="174.09" dur="6.721"> da un meccanismo all'interno del loro corpo chiamato "ingranaggio della trasformazione" o "ingranaggio della trasformazione,</text>
<text sub="clublinks" start="180.83" dur="2.34"> senza la quale non potrebbero cambiare forma,</text>
<text sub="clublinks" start="183.17" dur="5.48"> mentre la serie sequel originale giapponese “The Headmasters” mostrava le difficoltà di Transformers</text>
<text sub="clublinks" start="188.65" dur="5.24"> imparare a trasformare, illustrando lo sforzo e la concentrazione richiesti dal processo</text>
<text sub="clublinks" start="193.89" dur="5.35"> poiché i 'bot si sono bloccati tra le modalità mentre cercavano di eseguire la conversione per la prima volta.</text>
<text sub="clublinks" start="199.24" dur="5.42"> E, naturalmente, è stato il cartone a rendere famosa anche l'iconica trasformazione "rumore",</text>
<text sub="clublinks" start="204.66" dur="10.969"> che è stato utilizzato più e più volte nella storia del franchise!</text>
<text sub="clublinks" start="215.629" dur="4.931"> In linea con l'idea che la trasformazione non fosse un'abilità cybertroniana naturale,</text>
<text sub="clublinks" start="220.56" dur="3.94"> la modifica della modalità alternativa non veniva generalmente presentata dai media classici</text>
<text sub="clublinks" start="224.5" dur="3.24"> come qualcosa che un Transformer potrebbe fare da solo,</text>
<text sub="clublinks" start="227.74" dur="4.49"> invece richiedono macchinari esterni per ricostruire il proprio corpo.</text>
<text sub="clublinks" start="232.23" dur="4.089"> Questo è stato mostrato in modo più famoso quando i Transformers arrivarono per la prima volta sulla Terra,</text>
<text sub="clublinks" start="236.319" dur="5.131"> e doveva essere ricostruito con nuove modalità alternative native dal computer degli Autobot,</text>
<text sub="clublinks" start="241.45" dur="3.61"> utilizzando i dati che aveva scansionato dalle macchine della Terra.</text>
<text sub="clublinks" start="245.06" dur="6.73"> Tuttavia, verso la fine del decennio, fu rivelata una nuova, terza origine per la trasformazione</text>
<text sub="clublinks" start="251.79" dur="4.789"> nelle pagine della versione britannica del fumetto Marvel.</text>
<text sub="clublinks" start="256.579" dur="4.98"> Riconoscendo la versione degli eventi del primo numero, questa storia affermava che i Transformers</text>
<text sub="clublinks" start="261.559" dur="7.681"> era stato effettivamente creato con la capacità di trasformare da Primus, il dio della luce,</text>
<text sub="clublinks" start="269.24" dur="7.349"> che ha specificamente dato loro questo potere di imitare le abilità del suo nemico, il dio oscuro Unicron,</text>
<text sub="clublinks" start="276.589" dur="6.591"> chi potrebbe convertirsi da pianeta in metallo a enorme robot.</text>
<text sub="clublinks" start="283.18" dur="4.939"> La trasformazione ha subito un aggiornamento in "Beast Wars" del 1996.</text>
<text sub="clublinks" start="288.119" dur="4.94"> Al momento di questa serie, ambientata secoli dopo l'originale, Cybertron aveva già subito</text>
<text sub="clublinks" start="293.059" dur="4.98"> un salto di qualità tecnologico che ha permesso ai Transformers di convertire i loro corpi</text>
<text sub="clublinks" start="298.039" dur="4.011"> in forme organiche oltre che meccaniche,</text>
<text sub="clublinks" start="302.05" dur="4.58"> consentendo loro di replicare autenticamente le apparenze esteriori delle creature viventi,</text>
<text sub="clublinks" start="306.63" dur="7.08"> sebbene richiedessero ancora meccanismi esterni per eseguire la scansione del DNA animale e modificare i loro corpi per loro.</text>
<text sub="clublinks" start="313.719" dur="5.07"> Quando le squadre di Maximals e Predacons viaggiarono indietro nel tempo sulla Terra preistorica,</text>
<text sub="clublinks" start="318.789" dur="5.59"> sono stati in grado di utilizzare queste skin in modalità organica per schermare i loro componenti robotici</text>
<text sub="clublinks" start="324.379" dur="4.801"> contro i pericolosi livelli di radiazioni energon del pianeta.</text>
<text sub="clublinks" start="329.18" dur="7.027"> A differenza dei loro antenati, questa nuova generazione di Cybertroniani aveva computer di bordo nei loro corpi</text>
<text sub="clublinks" start="336.24" dur="3.17"> che ha automatizzato il processo di trasformazione per loro,</text>
<text sub="clublinks" start="339.41" dur="3.379"> che hanno attivato con un codice di comando vocale.</text>
<text sub="clublinks" start="342.789" dur="4.926"> CHEETOR: "Cheetor, Maximize!"</text>
<text sub="clublinks" start="347.715" dur="6.365"> MEGATRON: "Megatron, terrorizza!"</text>
<text sub="clublinks" start="354.11" dur="5.289"> Nella serie sequel del 1999 "Beast Machines", questi computer andarono perduti</text>
<text sub="clublinks" start="359.399" dur="5.531"> dopo che i Maximal furono riformattati in nuove rivoluzionarie forme tecno-organiche,</text>
<text sub="clublinks" start="364.93" dur="3.749"> carne di bestia e metallo Transformer fusi a livello cellulare,</text>
<text sub="clublinks" start="368.679" dur="6.531"> e come i loro antenati, hanno dovuto imparare a trasformarsi di nuovo.</text>
<text sub="clublinks" start="375.21" dur="6.7"> È stato tra queste due serie che lo spin-off giapponese del 1998, "Beast Wars II",</text>
<text sub="clublinks" start="381.91" dur="3.78"> è diventato il primo cartone animato "Transformers" a introdurre l'idea</text>
<text sub="clublinks" start="385.69" dur="5.089"> dei Cybertroniani con capacità di scansione e replica integrate,</text>
<text sub="clublinks" start="390.779" dur="4.44"> in grado di scansionare una modalità alternativa e riformattare i loro corpi da soli.</text>
<text sub="clublinks" start="395.219" dur="6.69"> Poco dopo, anche "Beast Machines" ha introdotto questa idea in modo indipendente, stabilendola</text>
<text sub="clublinks" start="401.909" dur="7.43"> un aggiornamento planetario aveva integrato la tecnologia di scansione nel corpo di ogni Transformer</text>
<text sub="clublinks" start="409.339" dur="2.771"> In seguito all'introduzione di questo concetto,</text>
<text sub="clublinks" start="412.11" dur="5.47"> praticamente ogni nuova continuità dei "Transformers" nel 21 ° secolo ha rappresentato il potere</text>
<text sub="clublinks" start="417.58" dur="5.94"> per scansionare e cambiare modalità alternative come abilità incorporata della razza Cybertroniana,</text>
<text sub="clublinks" start="423.52" dur="5.2"> forse in modo più evidente nella serie di film live-action, in cui Transformers</text>
<text sub="clublinks" start="428.72" dur="5.86"> hanno ripetutamente cambiato modalità con la stessa rapidità e disinvoltura con cui un essere umano potrebbe cambiare i loro vestiti.</text>
<text sub="clublinks" start="434.58" dur="4.569"> L'unica eccezione degna di nota è stata "Transformers: Animated" del 2007,</text>
<text sub="clublinks" start="439.149" dur="2.75"> in cui i Decepticon possedevano l'abilità incorporata</text>
<text sub="clublinks" start="441.899" dur="7"> ma gli Autobot richiedevano ancora meccanismi esterni per riconfigurarsi, come nei media classici.</text>
<text sub="clublinks" start="448.899" dur="3.54"> Gli ingranaggi della trasformazione, raramente menzionati dal fumetto originale,</text>
<text sub="clublinks" start="452.439" dur="5.159"> sono stati reintrodotti in modo evidente in "Transformers: Prime" del 2010</text>
<text sub="clublinks" start="457.598" dur="3.01"> con il nome abbreviato "T-Cogs",</text>
<text sub="clublinks" start="460.649" dur="4.881"> e furono istituiti non solo per controllare la trasformazione, ma anche per essere il meccanismo</text>
<text sub="clublinks" start="465.53" dur="6.879"> responsabile della scansione e dell'adattamento dei corpi dei Transformers alle nuove modalità.</text>
<text sub="clublinks" start="472.409" dur="6.07"> Le origini della trasformazione non sono state realmente esplorate in nessuna nuova serie durante gli anni 2000,</text>
<text sub="clublinks" start="478.479" dur="5.543"> ma l'implicazione generale su tutta la linea era che, come nella storia delle origini di Primus del fumetto Marvel,</text>
<text sub="clublinks" start="484.039" dur="4.451"> era un'abilità naturale che la razza cybertroniana aveva sempre avuto.</text>
<text sub="clublinks" start="488.49" dur="6.959"> Negli anni 2010, Hasbro ha ampliato questa idea sviluppando la nuova continuità "Aligned",</text>
<text sub="clublinks" start="495.449" dur="7.57"> di cui "Transformers: Prime" faceva parte e ha ideato una storia di origine moderna definitiva per la trasformazione.</text>
<text sub="clublinks" start="503.06" dur="5.27"> Secondo questa storia, la trasformazione ha avuto origine con Amalgamous Prime,</text>
<text sub="clublinks" start="508.33" dur="6.93"> uno dei primi tredici Cybertroniani creati da Primus nel passato primordiale di Cybertron.</text>
<text sub="clublinks" start="515.26" dur="6.399"> Un burlone mercuriale, Amalgamous era il nono membro del gruppo da creare,</text>
<text sub="clublinks" start="521.659" dur="4.811"> e il primo e unico con la capacità di trasformarsi.</text>
<text sub="clublinks" start="526.47" dur="6.962"> Amalgamous non era limitato a due modalità; non aveva una forma fissa e poteva assumere qualsiasi forma volesse,</text>
<text sub="clublinks" start="533.449" dur="4.371"> il suo corpo si sposta e cambia costantemente da un minuto all'altro,</text>
<text sub="clublinks" start="537.82" dur="7.985"> un'abilità che Primus gli aveva trasmesso tramite il suo personale artefatto di potere, il Transformation Cog.</text>
<text sub="clublinks" start="545.82" dur="5.2"> I tredici erano responsabili dell'accensione del pozzo di tutte le scintille,</text>
<text sub="clublinks" start="551.02" dur="5.739"> la fonte vivificante da cui sarebbe nato il resto della razza cybertroniana.</text>
<text sub="clublinks" start="556.759" dur="4.401"> Amalgamous ha sottoposto al pozzo il modello del dente di trasformazione,</text>
<text sub="clublinks" start="561.16" dur="5.15"> facendo in modo che tutti i cybertroniani a seguirlo avessero ingranaggi propri,</text>
<text sub="clublinks" start="566.31" dur="3.969"> concedendo loro una versione ridotta delle sue capacità di cambiare forma,</text>
<text sub="clublinks" start="570.279" dur="6.231"> e una modalità alternativa già codificata nel loro corredo genetico dal momento in cui sono stati online.</text>
<text sub="clublinks" start="576.519" dur="4.331"> I Cybertroniani inizialmente non erano consapevoli della loro capacità di cambiare forma</text>
<text sub="clublinks" start="580.85" dur="5.669"> fino a quando gli alieni Quintessons non arrivarono su Cybertron e insegnarono loro come trasformarsi</text>
<text sub="clublinks" start="586.519" dur="6.651"> come parte di un piano per ingraziarsi i Transformers e conquistare il pianeta.</text>
<text sub="clublinks" start="593.17" dur="4.31"> La storia di Aligned continuity ha anche introdotto l'idea di quella trasformazione</text>
<text sub="clublinks" start="597.48" dur="7.469"> era legato alla posizione sociale su Cybertron ed era la causa principale della guerra stessa.</text>
<text sub="clublinks" start="604.949" dur="3.771"> Nei giorni prima della guerra, leadership corrotta su Cybertron</text>
<text sub="clublinks" start="608.72" dur="3.77"> ha portato il pianeta a operare sotto un sistema di caste,</text>
<text sub="clublinks" start="612.49" dur="7.889"> in cui la modalità alternativa con cui è nato un Transformer li ha bloccati in un certo lavoro e classe sociale.</text>
<text sub="clublinks" start="620.389" dur="5.521"> Il pregiudizio e la disuguaglianza propagati da questo sistema porterebbero alla fine a Megatron</text>
<text sub="clublinks" start="625.91" dur="9.3"> formare i Decepticons come un esercito rivoluzionario, per rovesciare il regime corrotto e prendere il potere per se stesso.</text>
<text sub="clublinks" start="635.24" dur="4.029"> Questi temi della modalità alternativa sono collegati all'ingiustizia sociale,</text>
<text sub="clublinks" start="639.269" dur="3.701"> nella svolta che porta all'ascesa dei Decepticon, avrebbe continuato a essere presentato</text>
<text sub="clublinks" start="642.97" dur="6.572"> in più serie "Transformers" negli anni 2010, influenzando le storie di "Transformers: Cyberverse",</text>
<text sub="clublinks" start="649.56" dur="6.019"> "War for Cybertron" e, in particolare, i fumetti di IDW Publishing,</text>
<text sub="clublinks" start="655.579" dur="5.07"> che ha esplorato il sistema in modo più dettagliato e gli ha dato il nome di "funzionalismo",</text>
<text sub="clublinks" start="660.649" dur="6.94"> offrendo anche uno sguardo a un universo alternativo distopico in cui non è mai stato smantellato.</text>
<text sub="clublinks" start="667.589" dur="6.021"> In termini di storia del mondo reale, i Transformers non furono i primi giocattoli robotici in trasformazione;</text>
<text sub="clublinks" start="673.61" dur="7.469"> quell'onore apparteneva a "Brave Raideen", pubblicato dalla compagnia giapponese Popy nel 1975,</text>
<text sub="clublinks" start="681.079" dur="3.25"> basato sul personaggio del titolo dell'anime con lo stesso nome,</text>
<text sub="clublinks" start="684.329" dur="6.081"> un robot creato da un'antica civiltà che si è trasformato in un aereo simile a un uccello,</text>
<text sub="clublinks" start="690.41" dur="5.56"> e molte altre linee di giocattoli robotici riconfigurabili, come "Machine Robo" di Popy,</text>
<text sub="clublinks" start="695.97" dur="4.539"> e "Diaclone" e "Micro-Change" di Takara sarebbero usciti in Giappone</text>
<text sub="clublinks" start="700.509" dur="7.4"> prima che Hasbro decidesse di importare gli ultimi due e trasformarli in "The Transformers" nel 1984.</text>
<text sub="clublinks" start="707.95" dur="4.079"> E non erano nemmeno i primi robot trasformatori rilasciati negli Stati Uniti,</text>
<text sub="clublinks" start="712.029" dur="4.341"> con Tonka in particolare che importa "Machine Robo" per creare "GoBots"</text>
<text sub="clublinks" start="716.37" dur="3.389"> e battendo Hasbro sugli scaffali per diversi mesi.</text>
<text sub="clublinks" start="719.759" dur="4.49"> Ma i Transformers ERANO i giocattoli che hanno trasformato i robot che cambiano forma</text>
<text sub="clublinks" start="724.249" dur="4.58"> in un fenomeno nel mondo occidentale, sconfiggendo i GoBot al dettaglio,</text>
<text sub="clublinks" start="728.829" dur="5.827"> e ispirando innumerevoli imitatori, al punto che "Transformer" è praticamente diventato</text>
<text sub="clublinks" start="734.689" dur="3.38"> scorciatoia culturale per qualsiasi robot che possa trasformarsi in qualcos'altro.</text>
<text sub="clublinks" start="738.069" dur="3.841"> È proprio per questo motivo che, nel XXI secolo,</text>
<text sub="clublinks" start="741.91" dur="6.453"> Hasbro in realtà non ama più usare la parola "trasformare" per descrivere quello che fanno i Transformers.</text>
<text sub="clublinks" start="748.389" dur="4.841"> Oggi, le confezioni di giocattoli e il marketing utilizzano la parola "converti",</text>
<text sub="clublinks" start="753.23" dur="4.16"> che aiuta l'azienda a proteggere il proprio marchio sul nome "Transformers",</text>
<text sub="clublinks" start="757.39" dur="4.629"> impedendo che la parola venga usata in modo eccessivo e generico.</text>
<text sub="clublinks" start="762.019" dur="8.049"> Ma ammettiamolo ... "Converti e lancia" non ha lo stesso suono!</text>
<text sub="clublinks" start="770.069" dur="2.18"> E quelle sono le basi sulla trasformazione!</text>
<text sub="clublinks" start="772.249" dur="4.481"> Prenderò in esame concetti correlati come il cambio triplo, il cambio di dimensione e il funzionalismo</text>
<text sub="clublinks" start="776.73" dur="3.789"> nei loro video un giorno; per ora, lascia un commento qui sotto su come,</text>
<text sub="clublinks" start="780.519" dur="3.541"> se potessi trasformare, quale sarebbe la tua modalità alternativa!</text>
<text sub="clublinks" start="784.06" dur="2.6"> Metti Mi piace e iscriviti per più storia e tradizioni di Transformers,</text>
<text sub="clublinks" start="786.66" dur="2.85"> e aiuta la serie a continuare supportandola su Patreon!</text>